logo

Chi è on line?

 6 visitatori online

Link Utilli

www.separeco.it

La società Separeco Srl progetta e realizza impianti Supercritici SFE/SFF/SFP/SFM/SFCE/SFWE sia singoli che combinati. Impianti pilota ed industriali da 1 litro in su. Pressioni fino a 800 bar. Supervisione da PC con PLC a bordo macchina.

Fotobioreattori FITOPLAN per coltivazione microalghe in cluster e per sperimentazione.

 


feed-image Feed Entries
Home
Benvenuti in Exenia
Tecnologia gas densi PDF Stampa E-mail
Domenica 31 Maggio 2009 06:19

Per gas denso si intende un fluido allo stato supercritico (FSC). Si tratta  di  un fluido (generalmente CO- anidride carbonica) a basso peso molecolare avente una temperatura critica prossima a quella ambiente (TC~10÷40 ºC) ed una pressione critica non troppo elevata (PC~40÷60 bar). Gli idrocarburi leggeri hanno queste proprietà fisiche ma presentano il problema dell'infiammabilità e della tossicità. Certi clorofluorocarburi si prestano allo scopo ma sono relativamente costosi se ottenuti ad elevato grado di purezza e sono oggigiorno banditi per quanto riguarda l'accettabilità ambientale. L'anidride carbonica, pur avendo una pressione critica leggermente maggiore (PC=72.1 bar), offre altre vantaggiose proprietà che ne fanno il fluido più impiegato nelle applicazioni:

Leggi tutto...
 
Impianto 5001 PDF Stampa E-mail
Domenica 31 Maggio 2009 06:37

Impianto SCF/SFF 5001

L'impianto 5001 ha un autoclave da 5 litri ed opera a 350 bar. E' equipaggiato con un PLC ed un PC per il controllo e supervisione del ciclo di lavoro. E' capace di operare con cicli di estrazione e con cicli di frazionamento, con una colonna di 2,5 metri. E' una macchina ideale per condurre test e prove su matrici sia solide che liquide. Il cestello da 5 litri permette di valutare le cinetiche con ottimo di grado di affidabilità per quanto riguarda la scalabilità su impianti industriali. Ha una pompa da 35 Kg/ora per la mandata della CO2 ed una pompa da 5 litri/ora per il fluido da frazionare.

 

 
Impianto SCF100 serie 2 PDF Stampa E-mail
Domenica 31 Maggio 2009 06:54

Si tratta di un impianto per la ricerca da 1000 cc capace di operare a 400 bar di pressione. E' dotato di una colonna di frazionamento da 200 cm e due pompe alta pressione a membrana. Le dimensioni sono molto contenute 140 x 160 cm. E' dotato di 6 manometri per il controllo immediato delle condizioni di pressione e di 6 termometri digitali per il monitoraggio delle temperature. L'impianto è dotato di PLC e PC di supervisione dove monitorare tutti i parametri di processo. In questa versione non è presente il sensore di misura della portata di tipo massico ad effetto Coriolis, che però è disponibile come upgrade. Nella parte frontale sono visibili due pannelli in acciaio inox che hanno lo scopo di proteggere l'operatore da eventuali rotture o malfunzionamenti, a tutto vantaggio della sicurezza. L'impianto è stato realizzato sdalla società SEPARECO.

 
Impianto 5002 PDF Stampa E-mail
Domenica 31 Maggio 2009 06:46

L'impianto 5002 ha una maggior capianza del modello 5001. Si tratta di un impianto con cestello da 20 litri con una pompa a membrana da 80 kg/ora ed una pompa per fluidi da 20 litri/ora. Può lavorare a 350 bar. La macchina è servocontrollata con PLC e posto operatore di supervisione, dal quale è possibile impostare e verificare ogni parametro durante il processo. L'impianto è dotato di separatori gravimetrici e ciclonici per la separazione delle frazioni più pesanti e più leggere. La colonna ha un'altezza di 7 metri suddivisa in più sezione per favorire il ricircolo interni del fluido. Con questo sistema è possibile pinificare dei campioni o pre serie per eseguire test significativi prima di iniziarne la produzione industriale. Sul pannello sinottico sono visibili tutti i sensori di temperatura, di pressione e portata CO2/fluido da frazionare.

 
Micronizzazione PDF Stampa E-mail
Sabato 30 Maggio 2009 10:36

Numerosi studi sono stati condotti negli ultimi decenni per sviluppare diverse tecniche che consentano la ricristallizzazione di una o più sostanze mediante un fluido supercritico.
Il sistema di micronizzazione che sarà ingegnerizzato da Separeco, permette di ottenere la ricristallizzazione delle sostanze d’interesse impiegando il fluido supercritico come antisolvente, principio base delle classiche tecniche GASP (Gas Anti Solvent Recrystallization). Nelle GASP il fluido supercritico è aggiunto ad una soluzione di soluto sciolto in solvente organico; il fluido supercritico provoca un’espansione del solvente e quindi un abbassamento della densità della soluzione con conseguente diminuzione del potere solvente del liquido organico e precipitazione del soluto.

Leggi tutto...
 

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla Template, website hosting. Valid XHTML and CSS.

echo '
nike tn pas chernike tn pas chernike tn pas chernike tn pas chernike tn pas chernike tn pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas chergiuseppe zanotti pas cherzanotti pas chergiuseppe zanotti pas chergiuseppe zanotti pas cherzanotti pas chergiuseppe zanotti pas chergiuseppe zanotti soldesmichael kors outletmichael kors outlet onlinemichael kors outlet storemichael kors outlet handbagsmichael kors outlet watchesmoncler outlet onlinepiumini moncler outletmoncler outletmoncler outlet italiamoncler outlet milanowoolrich outlet online
';